Campionati di calcio in Europa e scommesse sportive

Ci sono molti giocatori che seguono il calcio italiano ed europeo, collegato alla Champions League e altre competizioni Uefa, con il filtro delle scommesse sportive.

Quest’attività catapulta l’attenzione sulle dinamiche in campo e di mercato o con l’occhio sulle quote che verranno posizionate dai bookmakers italiano o esteri (https://www.sitiscommessestranieri.com ), oppure nell’ottica dell’betting exchange dove sono gli scommettitori stessi a creare e piazzare quote dove scommettere.

Alcune tipologie di scommesse sul calcio

Innanzitutto, è bene considerare che ci sono scommesse antepost su fine campionato e su partita. Ogni match ha questo elenco di schemi da considerare:

1×2/risultato finale dove si deve indovinare chi vincerà alla fine dei tempi regolamentari più supplementari e rigori;

Doppia chance: si danno due possibili esiti, doppia chance perché se non indovini del tutto l’esito su risultato finale questa doppia chance ti da la possibilità di recuperare qualcosa sulla giocata persa in ottica di scommessa multipla/strategica e facendo un po’ di calcoli con la calcolatrice.

Under Over: questa giocata prevede di indovinare il numero di goal maggiore e minore, ad ogni numero viene dato un punteggio e su cui viene applicata una quota. Non si piazza quota su 3 goal ma sul punteggio a loro assegnato in genere 2,5. In questo tipo di scommessa bisogna essere capaci di considerare la qualità sportiva e tecnica delle squadre, il loro grado di forza o non forza (se sono favoriti o meno insomma).

Handicap classico e asiatico: sono due schemi presenti e che hanno creato dei bookmakers come 18bet e 1bet che si sono specializzati nell’offerta della visione asiatica (H.A). L’handicap asiatico è nato in Indonesia ed è diffuso come sistema di scommesse in tutta l’Asia. Bisogna indovinare chi vincerà alla fine dela partita (90 minuti più tempi supplementari), considerando che uno o più goal rappresenta una penalizzazione per l’altra squadra, il pareggio è una vittoria e una perdita a metà che nell’handicap asiatico prevede la restituzione della scommessa al 50%.

Campionati di calcio in Europa, quelli più seguiti in Italia

In Italia si seguono Serie A e Serie B, poi anche le massime serie dei campionati europei per interesse o perché connessi alla Champions, quindi si valuta dalle classifiche chi potrebbero essere le squadre avversarie di questo o dei prossimi anni. C’è poi l’interesse calcistico generale e infine l’interesse per le scommesse aperte a tutti gli sport come a tutte le competizioni.

  • Serie A, denominata anche Serie A Tim: massima divisione professionistica del campionato di calcio italiano, è gestita dlla Lega Nazioale Professionisti Serie A. La prima edizione con Figc è nel 1898, la Juventus è la squadra che ha vinto più volte, l’Inter anche ha raggiunto numeri importanti nel campionato. Nel Ranking Uefa il campionato italiano occupa il terzo posto, davnti ha la Premier League inglese e la Primera Division Spagnola.
  • Serie B, denominata anche Serie BKT, seconda divisione professionistia del campionato italiano di calcio, Lega Nazionale Professionisti B.
  • Campionato inglese di calcio, è sotto l’egida della FA, Football Association, federazione calcistica che in questi giorni è al centro delle notizie sportive per la decisione di far vaccinare obbligatoriamente con due dose ed entro ottobre giocatori di club, staff e tifosi. La Premier League è il primo campionato, quello con le squadre più forti e conosciute, la Football League è il secondo livello professionistico inglese che prevede tre tornei. Dalle squadre inglesi i club italiani acquistano diversi giocatori oppure ne cedono, creando così un’interessante scambio di nuovi calciatori. Cristiano Ronaldo ha giocato dal 2003 al 2009 nel Manchester Utd ottenendo 196 presenze e regalando ben 84 reti.
  • Calcio spagnolo e calcio portoghese. Dalla penisola iberica arrivano nei club italiani importanti giocatori ed è anche terra di squadre molto forti, i club spagnoli hanno vinto molte volte in Uefa e le squadre nazionali danno del filo da torcere ai mondiali o agli europei. La Primera Division è il massimo campionato calcistico spagnolo gestito dalla LFP, Liga Futball Professional, vede la presenza di ben 20 squadre. La seconda competizione professionistica è la Segunda Division, sempre sotto LFP e con 22 squadre partecipanti. La Primera Liga invece è la massima serie del campionato di calcio portoghese, sotto Liga de Portugal, La seconda serie invece è la LigaPro. Entrambe le due divisioni vedono la partecipazione di 18 squadre per un totale di 36.
  •  
  • Altri campionati di calcio super seguiti sono: Bundesliga (calcio tedesco), Eredivisie la massima divisione del calcio olandese, Ligue 1 e Ligue 2 che sono le due massime serie del campionato di calcio francese, 20 squadre professionistiche in campo per ogni torneo per un totale di 40.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *